• it

Ring Quality Lab


FAPAS® Società leader mondiale per i servizi di Proficiency test, nell’ottica di contribuire concretamente a migliorare il livello di Fiducia tra i principali operatori del ciclo economico della filiera vitivinicola e rendere maggiormente performanti:
– il processo di Assicurazione Qualità dei Laboratori interni delle Imprese afferenti al Settore vitivinicolo,
– la relazione delle Imprese vitivinicole con gli Enti di Controllo Ufficiali nazionali ed Internazionali ed il Trade,
si propone al mercato italiano con il progetto Wine-Ring Quality Lab, piano di Prove Interlaboratorio conforme alla procedura ISO/IEC 17043:2010 che, sviluppato in ambito mondiale, per l’Italia si avvarrà della collaborazione con ISVEA per quanto attiene il servizio Clienti, l’organizzazione Logistica ed i Controlli di Qualità preliminari.
Il Wine-Ring Quality Lab esordisce nel 2018 con il circuito Vino, con Piani prove che a partire dal 2019 verranno estesi anchealle matrici affini, quali Vini liquorosi, Prodotti aromatizzati a base Vino, Bevande spiritose, Aceti.

I punti chiave di Wine – RING QUALITY LAB, programma unico nel suo genere, sono:
– Prove rivolte agli operatori della filiera vitivinicola mondiale, con il risultato di una robustezza statistica decisiva, basata innanzi tutto sulla ricerca del “consenso globale”, ed in seconda istanza sulla valutazione del “consenso specifico” per metodo.
– Coinvolgimento degli Enti di Controllo preposti alla valutazione di conformità legislativa dei vini; ciò anche con riferimento all’ambito mondiale grazie alla capillarità delle agenzie Fapas (Fera Science ltd group)
– Organizzazione di Carte di Controllo finalizzate, per ogni partecipante e per ogni prova effettuata dal singolo laboratorio, al monitoraggio delle performance nel tempo.
– Disponibilità, a richiesta, di campioni di prova (Test Material) e, altresì, di materiali di riferimento certificati (Reference Material – ISO 17034:2016).
– Per gli iscritti alle prove come company group (i.e. gruppi multinazionali, laboratori pubblici e privati con più sedi sul territorio) valutazione, oltre che come popolazione globale, anche come singolo network.
Periodici incontri teorico-pratici (in presenza e on line) di discussione degli esiti delle prove finalizzati ad ottimizzare le prestazioni dei singoli partecipanti; questo anche attraverso la creazione di un Method and Analytical Instruments Observatory sulle migliori innovazioni analitiche,tecnologiche ed informatiche disponibili a livello mondiale, per i Laboratori di analisi enologica.
– Attivazione del servizio on line HORIZON SCAN per il monitoraggio a livello globale di problemi di integrità alimentare, specializzato per il vino.

PROGRAMMA CIRCUITI INTERLABORATORIO 2018


PROGRAMMA CIRCUITI INTERLABORATORIO 2019