• it
    • en

Categoria: formazione

ISVEA , per soddisfare la richiesta che ne perviene sempre sostenuta, ripropone, in collaborazione con Vinidea, un evento incentrato sul riconoscimento Sensoriale dei Difetti dei Vini.

Le principali anomalie olfattive riscontrabili saranno passate in rassegna unitamente alle rispettive cause ed alle relative tecniche preventive e/o correttive, focalizzando l’attenzione sul loro riconoscimento sensoriale e lavorando sulla relativa memorizzazione grazie ad oltre 60 campioni in degustazione.

Suggeriamo a tutti gli interessati di prendere visione del programma dell’evento unitamente al relativo modulo di partecipazione, ricordando che le iscrizioni (che possono essere perfezionate direttamente on-line nel sito di Vinidea) chiuderanno l’11 Dicembre o al raggiungimento del numero massimo, e che è prevista una quota ridotta per le adesioni pervenute entro il 30 Novembre – o in caso di più persone afferenti ad un unico soggetto giuridico (n.b. : in quest’ultimo caso, tuttavia, non sarà possibile effettuare l’iscrizione online).

 

 

SCARICA L’INFORMATIVA PER SAPERNE DI PIU’

SCARICA IL MODULO D’ISCRIZIONE

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

ISVEA – in collaborazione con ANTINORI Società Agricola, il Dipartimento GESAAF dell’Università di Firenze, VINIDEA e INRA di Montpellier – sta elaborando il piano di sviluppo ed innovazione VINTEGRO, finalizzato ad individuare le migliori pratiche per ridurre i rischi legati all’instabilità dei vini, nel contempo evitando interventi che ne mirano l’integrità.

Per meglio focalizzare le iniziative sperimentali del piano, è stato attivato un SONDAGGIO ON-LINE attraverso il quale si chiede agli enologi di esprimere un giudizio su quali sono le forme di instabilità del vino che sono fonte di maggior preoccupazione, sulla base della loro esperienza di produzione e commercializzazione.

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

A positivo riscontro delle numerose richieste pervenute, per mercoledì 06 Settembre 2017 Isvea ripropone , in collaborazione con Vinidea, l’evento dedicato all’Analisi Sensoriale delle Uve.

La valutazione della qualità enologica dell’uva è un obiettivo fortemente ricercato sia dai tecnici viticoli, che devono potere avere a disposizione parametri oggettivi per indirizzare le scelte in vigneto, sia dagli enologi, che, sulla base delle caratteristiche dell’uva, devono adattare la tecnologia di vinificazione. La metodica di analisi sensoriale messa a punto presso l’ICV, ed applicata nella pratica da oltre 15 anni, rappresenta una risposta concreta all’esigenza di cui sopra. Grazie alla sua ripetibilità ed al costo ridotto, si sta affermando come tecnica di riferimento complementare alle analisi chimico-fisiche dell’uva (zuccheri, acidità, maturità fenolica ecc.).

 

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

Le principali anomalie olfattive riscontrabili saranno passate in rassegna unitamente alle rispettive cause ed alle relative tecniche preventive e/o correttive, focalizzando l’attenzione sul loro riconoscimento sensoriale e memorizzazione grazie ad oltre 60 campioni in degustazione

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

Con la consueta collaborazione di Vinidea, il prossimo venerdi 24 febbraio ISVEA ospiterà il corso sulle basi molecolari dei vini, nell’ambito del quale verranno illustrate le principali dinamiche responsabili dell’espressione aromatica. ATTENZIONE: Purtroppo il seminario sull’ossidazione e la riduzione dei vini, in programma per il 7 marzo, è annullato per sopraggiunti problemi personali da parte del docente Prof. Vicente Ferreira.

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

Isvea propone, in collaborazione con Vinidea, un incontro di Aggiornamento Tecnico tenuto dal Dr. Raffaele Guzzon (Fondazione Edmund Mach) sulla gestione della Microbiologia Enologica, finalizzato ad illustrare il ruolo dei microrganismi nel processo di vinificazione.

Posted in formazione, news by Gabriele Buracchi

La valutazione della qualità enologica dell’uva è un obiettivo fortemente ricercato sia dai tecnici viticoli che dagli enologi

Posted in formazione, news by isvea