• it
    • en

10 settembre 2015. Corso in metodologia ICV di analisi sensoriale delle uve

La valutazione della qualità enologica dell’uva è un obiettivo fortemente ricercato sia dai tecnici viticoli, che devono potere avere a disposizione parametri oggettivi per indirizzare le scelte in vigneto, sia dagli enologi, che, sulla base delle caratteristiche dell’uva, devono adattare la tecnologia di vinificazione.

 

La metodica di analisi sensoriale messa a punto presso l’ICV, ed applicata nella pratica da oltre 15 anni, rappresenta una risposta concreta all’esigenza di cui sopra. Grazie alla sua ripetibilità ed al costo ridotto, si sta affermando come tecnica di riferimento complementare alle analisi chimico-fisiche dell’uva (zuccheri, acidità, maturità fenolica ecc.). In particolare la metodica ICV permette di:

  • valutare con un’unica analisi le caratteristiche meccaniche degli acini, l’equilibrio acidico, la potenzialità aromatica, la quantità e la qualità dei polifenoli nonché la rispettiva localizzazione;
  • individuare disequilibri nel grado di maturità delle diverse componenti dell’acino, segnalando situazioni di stress della vite ed aiutando a meglio valutare il momento della vendemmia;
  • quantificare ognuno di questi parametri in una scheda analitica, rendendo comparabili i risultati ottenuti in giorni, periodi ed annate diverse;
  • sintetizzare i risultati dell’analisi in una valutazione sintetica, di facile e pratico uso quotidiano.

 

Docenti: Giuliano Boni o Gianni Trioli, Vinidea.
La durata del corso (codice ICV01X) è di circa 4 ore.

 

Termine di iscrizione: lunedì 7 settembre 2015, o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto per ogni sede. In ogni sede, i corsi saranno attivati al raggiungimento del numero minimo di 15 partecipanti.
Modalità di partecipazione: l’iscrizione può essere fatta direttamente on-line dal sito www.vinidea.it. In alternativa è possibile compilare il modulo ed inviarlo a Vinidea via fax (0523/87.63.40) o email (info@vinidea.it). L’iscrizione sarà ritenuta valida solo se inviata entro il termine indicato e se accompagnata dal pagamento della quota, secondo le modalità richieste.

 

Per tutti i dettagli su quote e modalità di partecipazione apri il programma allegato.

Share
Posted in formazione, news by isvea